TIM non farà più alcuna distinzione tra rete 3G e 4G e dal 15 maggio tutti i clienti otterranno la connessione più veloce senza dover pagare alcun sovrapprezzo. Anche le tariffe che escludevano la navigazione LTE dal 15 maggio la includeranno.

Il passaggio però non sarà automatico. La compagnia telefonica invierà SMS ai clienti interessati e manderà in onda spot televisivi che spiegheranno come effettuare il passaggio che è comunque semplice: basta collegarsi al sito ufficiale di TIM o utilizzare l’app per smartphone.

TIM si allinea così ad H3G e Wind, lasciando ancora Vodafone la sola compagnia a differenziare le reti. Naturalmente per usufruire della navigazione in 4G LTE servirà uno smartphone che supporti la banda larga.

Classificato in: