Annunci
Pier78

Le strisce per sbiancare i denti sono pericolose

strisce per sbiancare i denti

Le strisce per sbiancare i denti stanno spopolando e attraversano un momento di incredibile successo con un incremento costante delle vendite. Ma il perossido di idrogeno, alla base della loro azione, non è del tutto salutare.

Alla base delle strisce per sbiancare i denti c’è il perossido di idrogeno, conosciuto anche – molto più semplicemente – come acqua ossigenata.

Il perossido di idrogeno, stando a quanto riporta uno studio della Stockton University del New Jersey, aiuta sì lo sbiancamento ma rischia di danneggiare il tessuto dei denti, rendendoli più deboli.

Sembrava che il perossido di idrogeno contenuto nelle strisce per sbiancare i denti potesse creare danni allo smalto. Invece la nuova ricerca ha scoperto che la sua azione arriva fino a colpire la dentina, la parte del dente che si trova sotto smalto e cemento.

I tessuti della dentina ci proteggono dalla stimolazione nervosa, impedendoci di sentire dolore o di una sovra sensibilità.



Lo studio rivela che il composto chimico riesce a rompere la proteina contenuta nella dentina, sbriciolandola in parti così fini che sembra non esista più.

Strisce per sbiancare i denti: qual è la dose sicura di perossido di idrogeno?

Non è ancora chiaro quale possa essere la dose di perossido di idrogeno sicura al fine di ottenere risultati senza correre rischi.

I kit di strisce per sbiancare i denti devono contenere al massimo 0,1% di perossido di idrogeno ma alcuni kit, in vendita sul web, arrivano a contenerne il 33%.

Secondo gli autori dello studio anche lo 0,1% basta a danneggiare la dentina ma non viene riportato se ci possano essere sistemi per rigenerarla, evitando quindi che il danno diventi permanente.

Problemi anche per le gengive

Non è finita qui perché anche le gengive risultano coinvolte nei problemi generati dalle strisce sbiancanti.

Nel kit infatti la mascherina non aderisce perfettamente come potrebbe farlo quella di un dentista.

Per questo il prodotto sbiancante arriva anche sulle gengive e le mucose della bocca, provocando lesioni.

Annunci

Automatico

Ciao, sono Automatico. Non esisto nella realtà ma prendo le notizie che mi interessano dai feed e le ripubblico in forma abbreviata.

Lascia un commento

Commenta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: