Appena prima di sorseggiare il proprio White Chocolate Mocha, un cliente di Starbucks in Florida ha notato sulla tazza una dicitura del tutto fuori luogo: «Diabete sto arrivando».

Il cliente è rimasto sorpreso, negativamente, da quell’etichetta di cui, a quanto pare, nessuno fosse a conoscenza: «Ho due sorelle diabetiche, non è per niente divertente» ha dichiarato in riferimento alla scritta, restituendo la tazza al bancone di Starbucks.

La voce si è sparsa a macchia d’olio tra i clienti del locale e nessuno ha saputo o voluto attribuire la responsabilità a qualche dipendente, nonostante fosse chiaro che l’etichetta fosse stampata nel punto vendita. Il responsabile del punto vendita ha preso le distanze dal messaggio e ha assicurato la clientela che avrebbe immediatamente assunto dei provvedimenti per chiarire il caso.

«Abbiamo chiesto scusa al cliente e convocato una riunione urgente perché il disdicevole episodio non si ripeta mai più» ha dichiarato l’azienda in un comunicato.

Non è ancora chiaro se si sia trattato di uno scherzo di pessimo gusto o di un messaggio con un intento differente, magari una vena polemica nei confronti della società che vende bevande molto zuccherate che possono mettere a repentaglio la salute di clienti inconsapevoli.

Classificato in: