IPhone 13 con display always-on e fotocamera migliorata

iphone 13

IPhone 13 potrebbero avere il display sempre attivo con frequenza di aggiornamento a 120 Hz e una fotocamera migliorata per l’astrofotografia ma anche altre novità ma nessuna riguardo il design.

IPhone 13 con display always-on, fotocamera migliorata, MagSafe più potente e finitura opaca sul retro.

Questo è quanto emerge dai rumors circolati da Weinbach, noto leaker che in passato ha condiviso informazioni su iPhone 12 attraverso il canale YouTube e che poi sono state confermate.

Per quanto possa essere attendibile, le informazioni – come tutti i rumors – vanno presi con le pinze. Si tratta di possibilità e non di certezze, un po’ come quel che riguarda l’ultimo brevetto Spotify.

Tra le tante opzioni, qualcuna vedrà effettivamente la luce, altre resteranno nel cassetto.

Display always-on su iPhone 13

Precisato questo importante dettaglio, vediamo quali potrebbero essere le novità di iPhone 13.

Secondo Weinbach il prossimo smartphone di casa Apple potrebbe includere il display always-on, sempre attivo, con tecnologia simile a quella introdotta da Apple Watch serie 5 e versioni successive.

I display sempre attivi sono già una caratteristica degli smartphone Android di punta e permettono di visualizzare informazioni sullo schermo senza dover attivare e sbloccare il dispositivo.

Dal momento dell’adozione di display OLED su iPhone X si è pensato che prima o poi Apple avrebbe introdotto questa funzionalità che potrebbe arrivare su iPhone 13.

Questo perché i display OLED consumano meno risorse rispetto ai display LCD in quanto ogni pixel è controllato singolarmente.

A differenza dei pannelli LCD, che utilizzano la retroilluminazione per tutta la superficie – anche per mostrare una singola icona sul display, con i display OLED è possibile attivare solo i pixel necessari a rispondere alla richiesta, tipo la batteria, l’orario o le notifiche ricevute.

Un risparmio notevole per la batteria.

Secondo il rumors, il display di iPhone 13 presenterà una schermata di blocco con illuminazione molto attenuata. Saranno visibili orologio, stato di carica della batteria e, naturalmente le icone delle notifiche.

Proprio quando arriverà una notifica, questa apparirà normalmente ma senza attivare completamente l’illuminazione dello schermo.

Frequenza di aggiornamento del display

Il leaker conferma che su iPhone 13 sarà rivista la frequenza di aggiornamento del display, ProMotion a 120Hz per i modelli Pro. Una caratteristica che sembrava destinata ad essere presente già su iPhone 12.

Il display sempre attivo con la frequenza di aggiornamento a 120 Hz non comporterebbe cambiamenti nel design del dispositivo e sembra che nemmeno per la prossima versione siano previsti aggiornamenti estetici.

In pratica iPhone 13 sarà esternamente uguale ad iPhone 12. L’unica modifica potrebbe riguardare la parte posteriore con una scocca opaca simile a quella di Google Pixel. Ben poco di rilevante.

MagSafe più potente

Le variazioni più interessanti, però, sono destinate ad essere sotto la scocca di iPhone 13.

Oltre al display, la nuova serie di dispositivi dovrebbe prevedere un MagSafe più potente. Su iPhone 12 è stato introdotto il MagSafe sul retro per poter collegare magneticamente diversi accessori, oltre a fornire un’alternativa alla carica del dispositivo.

I magneti però sono stati oggetto di critica perché considerati troppo deboli. Apple sta cercando di migliorare questo aspetto con l’aggiunta di magneti più potenti che potrebbe comportare un aumento dello spessore del device.

Comparto fotocamera su iPhone 13

Weinbach segnala che Apple sta concentrando i propri sforzi sul miglioramento del comparto fotografico di iPhone 13, con particolare attenzione verso l’astrofotografia.

L’astrofotografia o fotografia astronomica richiede, in genere, complicate configurazioni della fotocamera perché il sensore sia in grado di catturare in modo efficiente il cielo notturno.

L’integrazione di questa funzionalità sarà studiata per essere pressoché perfetta. La fotocamera di iPhone 13 passerà automaticamente alla modalità adatta quando si inquadra il cielo notturno. Così la luna e le stelle potranno essere rilevati nella maniera ottimale e fotografati con la giusta esposizione.

A proposito della fotocamera, anche l’analista Ming-Chi Kuo conferma che la fotocamera ultra-angolare dell’intera gamma di iPhone avrà un sensore ed obiettivi migliorati.

Tra le altre opzioni, sembra che ci sarà la possibilità di effettuare video in modalità ritratto. Fino ad ora, dal lancio di iPhone 7 Plus, la funzionalità ritratto è stata limitata alle foto ma ora potrebbe essere estesa anche ai video, così da poter fornire effetti di profondità e sfocatura al video mantenendo il soggetto centrale completamente a fuoco.

Si tratta di una sfida difficile da realizzare perché nei video il soggetto è in movimento quindi offrire un effetto di profondità o sfocatura in tempo reale è più complesso.

Altri rumors su iPhone 13

In ultimo sembra che iPhone 13 tornerà ad avere il TouchID. Apple sta testando il modo di inserire il sensore per la lettura dell’impronta digitale sotto il display, così da poter sbloccare il dispositivo quando FaceID sarà inutilizzabile come, ad esempio, quando si indossa una mascherina.

Le tempistiche di lancio quest’anno non dovrebbero subire i ritardi causati dalla pandemia come l’anno scorso. Quindi iPhone 13 dovrebbe essere presentato a settembre e lanciato sul mercato poco più tardi.

Ascolta i podcast

0 Shares:

Lascia un commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aspetta, forse potrebbe interessarti anche...