Avvistata a Pittsburgh la prima auto a guida autonoma di Uber

La prima auto a guida autonoma di Uber è stata avvistata per le strade di Pittsburgh, in Pennsylvania.

Attrezzata con un dispositivo sul tetto che ricorda vagamente la strumentazione per il lancio di missili terra-aria, la prima vettura dell’Advanced Technologies Center di Uber è stata avvistata a Pittsburgh.

L’auto, una Ford Fusion Hybrid, stava raccogliendo tutti i dati per la mappatura e testando le capacità di guida autonoma per le strade della città. Dotata di un gran numero di sensori tra cui radar, scanner e fotocamere ad alta risoluzione per mappare i dettagli dell’ambiente circostante, l’auto a guida autonoma di Uber presentava un essere umano a bordo, al posto di guida, per gestire tutte le operazioni di monitoraggio.

Uber infatti è appena approdata nel progetto delle auto a guida autonoma e sta cercando di focalizzare l’attenzione per ottenere un giusto equilibrio tra tecnologia e sicurezza sulla strada riguardo pedoni, ciclisti e altri automobilisti.

L’azienda ha avvisato i funzionari locali e le forze dell’ordine sul test che avrebbe compiuto e la scelta della città non è stata casuale: Pittsburgh infatti rappresenta l’ambiente ideale per sperimentare le auto a guida autonoma grazie alla varietà di strade, per il traffico e per le condizioni meteorologiche.

Via

Ascolta i podcast

Segui PIER78 anche su TELEGRAM

0 Shares:

Lascia un commento

Se l'argomento è di tuo interesse, lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aspetta, forse potrebbe interessarti anche...