Annunci
Pier78

A fianco o affianco? Qual è la forma corretta?

a fianco o affianco
A fianco o affianco? Qual è la forma corretta per indicare la persona o la cosa che ci sta vicina? I due termini quasi si equivalgono, ma uno solo è corretto.

A fianco o affianco? Qual è la forma corretta per indicare la persona o la cosa che si trova accanto o vicino a noi?

La maggior parte delle persone, quando scrive, tende a scrivere “affianco” con il raddoppiamento della F. Come se fosse un rafforzativo. Come se, così, si volesse indicare una maggiore vicinanza.

Il termine corretto però è “a fianco“. Staccato, per indicare qualcosa o qualcosa che sta “a lato“.

Si tratta, più o meno, della stessa condizione di “tutto a posto” o “tutto apposto”. Unire la preposizione raddoppiando la consonante nel “parlato” forse fa intendere lo stesso significato mentre quando si tratta di scrivere fa cambiare significato al termine e quindi alla frase.



In questo caso “affianco” rappresenta la prima persona del verbo “affiancare” che si avvicina molto al termine in oggetto ma non è la stessa cosa.

In termini pratici, la forma corretta sarebbe – in un esempio – “il libro è lì a fianco“.

Il verbo affiancare invece, messo in una frase, perderebbe il proprio significato in “il libro è lì affianco” mentre il suo corretto uso sarebbe “è stato affiancato dal collega in quel progetto“.

Come si può notare si tratta di un caso in cui è facile cadere nell’errore, proprio per la somiglianza tra i termini che indicano la posizione “a lato di“.

Utilizzare “affianco” se dobbiamo intendere “vicino” è la forma errata che può essere evidenziata dai lettori più attenti alla grammatica.

Ti camminerò per sempre a fianco” oppure “procedevano affiancati verso la destinazione“. Il concetto è sempre la vicinanza e la prossimità, ma in due modi diversi.

La distinzione è sottile ma evidente. Per cui attenzione a non cadere nell’errore da matita rossa.

 

Annunci

Pier

Mi chiamo Pierpaolo ma per tutti, da sempre, sono Pier. L'anagrafe dice che io sia nato - come suggerisce il sito - nel 1978 ma spesso ho dei dubbi. Da sempre sono appassionato di tecnologia. Nel 2005 mi sono innamorato di Apple e da allora non ho mai smesso di seguirla.
Sono stato editor su iSpazio, il primo blog italiano del mondo Apple per cui ho pubblicato notizie e redazionali.
Sono papà di Leonardo, il mio amore più grande.
Le mie altre passioni sono la lettura e la scrittura. Mi piace la musica e il calcio. Tifoso della Juventus, sono stato arbitro di calcio, cosa che mi ha permesso di mettere un po' da parte il tifo e vedere lo sport da un'altra angolazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: